Come ottimizzare la ricerca su Google

Claudia Baruzzi 0
Print Friendly, PDF & Email

Sei un “genio” della ricerca su Google oppure spesso ti lamenti che non riesci a trovare subito quello che stai cercando?come migliorare la ricerca su Google

Ecco alcuni utili consigli su come ottimizzare la ricerca su Google in modo semplice e veloce.

Cosa dovresti assolutamente sapere…

Vorrei cominciare da questa infografica che mette in evidenza come alcuni segni grafici siano importanti per indirizzare da subito la ricerca nella giusta direzione.

Se non hai troppa dimestichezza con l’inglese, ascolta l’audio de trovi sotto l’immagine!

https://i0.wp.com/cdn-5.lifehack.org/wp-content/files/2013/10/Google-like-a-boss.png?resize=601%2C798

icona audiofile

 

 

 

Ancora qualche consiglio che potrebbe essere utile per migliorare la ricerca su Google…

1. Utilizzare il carattere jolly asterisco 

Il carattere jolly asterisco è forse quello più utilizzato. Ecco come funziona. Quando si utilizza un asterisco in un termine di ricerca verra lasciato un segnaposto che può essere compilato automaticamente dal motore di ricerca. Questo è particolarmente utile per trovare i testi delle canzoni se non si conoscono tutte le parole. Diamo un’occhiata alla sintassi.

“Vieni * adesso * me”

da me o con me … Google cercherà quella frase sapendo che gli asterischi possono essere qualsiasi parola.

2. Utilizzare le schede

Il primo consiglio è quello di utilizzare le schede di ricerca di Google.

strumenti di ricerca su Google

E’ importante notare come cliccando su Strumenti di ricerca, la nostra ricerca possa essere più ristretta come campo. Se utilizzate correttamente, queste schede possono ridurre drasticamente i tempi di ricerca.

3. Aggiungere gradualmente più termini di ricerca

Ci sono casi in cui può bastare una o due parole per ottenere la ricerca desiderata.  Il metodo migliore è sempre quello di iniziare con qualcosa di semplice, poi se non si ottiene il risultato desiderato, andare più sullo specifico, ad esempio:

Primo tentativo: colloqui di lavoro
Secondo tentativo: prepararsi per un colloquio di lavoro
Terzo tentativo: come prepararsi per un colloquio di lavoro

Questo procedura permette di utilizzare frasi sempre più specifiche per arrivare proprio a quello che si sta cercando. Milioni di siti web presentano stesse informazioni ma utilizzando le parole di una frase in un ordine diverso o con parole che sono sinonimi. Utilizzare questa tecnica consente di cercare il maggior numero di varianti.

4. Usare le parole che sono presenti nei siti web

Questo è molto importante perché quando le persone fanno ricerche su Google, di solito utilizzano le espressioni che usano nel loro linguaggio corrente. Purtroppo i siti web in genere non usano un linguaggio colloquiale ma  professionale. Diamo un’occhiata ad alcuni esempi:

Ho una gomma a terra” potrebbe essere sostituito da “riparare una gomma a terra
Mi fa male la testa” potrebbe essere sostituito da “Ho l’emicrania

Durante la ricerca, provare ad utilizzare la terminologia che si potrebbe trovare su un sito web professionale. Questo vi aiuterà a ottenere risultati più affidabili.

5. Usare preferibilmente solo parole importanti

Il modo in cui Google ricerca le parole è quello di prendere ciò che si sta cercando e abbinarlo con le parole chiave del contenuto online. Quando si inserisce nel campo di ricerca una frase troppo lunga, questo  può limitare i risultati e di conseguenza fa sì che ci si impieghi più tempo per trovare quello che si sta cercando.
Il consiglio è quello di limitarsi effettivamente alle parole più importanti.

Invece di cercare:  “Dove posso trovare un ristorante cinese nelle vicinanze di...”
provare con : “Ristoranti cinesi vicino a...”

In questo modo si può aiutare Google a trovare quello  serve in modo più diretto e veloce. Quindi ricorda di usare solo espressioni semplici e parole importanti.

6. Trovare un file specifico

tipo di fileUna caratteristica spesso dimenticata riguardo alla ricerca di Google è la possibilità di indicare  un determinato tipo di file. Questo può essere molto utile se si sta cercando un file specifico, per esempio PDF o PowerPoint.

La sintassi è molto semplice: *costruire un sito web* pdf

Dopo i  primi siti nell’ area ‘a pagamento’, verranno elencanti i file .pdf
 

7. Lo spelling corretto non è necessariamente rilevante

Nel ricercare le parole o le frasi, Google è diventato molto più ‘intelligente’ nel corso degli anni. Oggi non c’è nemmeno bisogno di scrivere correttamente le parole, Google riesce di solito a capire di cosa si tratta.
Invece l’errore ortografico è stato intenzionale, Google ti dà la possibilità di cercare anche più parole scritte diversamente.

Ovviamente queste indicazioni non intendono esaurire le possibilità di ricerca con Google, ma sicuramente utilizzando i suggerimenti di cui sopra si può trovare qualsiasi cosa di cui si possa avere bisogno sul Web in modo facile e veloce. Per saperne di più puoi andare su Google Insidesearch.

Se avete trovato l’articolo utile, aiutatemi a condividerlo sul social media che più vi piace. E non dimenticate di lasciarmi un commento qui sotto con domande, idee, pensieri e opinioni. Grazie!

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE