20 idee per scrivere velocemente articoli per il vostro Blog (2 parte)

Claudia Baruzzi 2
Print Friendly

20 idee su come scrivere velocemente articoli per il vostro Blog

CONTINUA…

….Come promesso, vado avanti con la seconda parte di questo articolo sulle 20 idee per scrivere velocemente articoli per il vostro Blog.  Riprendo quindi con l’undicesima.

 

11) Che ne direste di creare una ‘serie’?

Se avete un argomento che può presentare diverse sfaccettature, si può trattare ogni aspetto in un articolo a se stante, con i dovuti rimandi (= link).  Vedetelo anche come un modo per indurre il vostro lettore a ritornare sul blog per leggere il seguito.

12) Il contenitore di idee


Usate un foglio excel/word e ogni volta che in rete o offline trovate un’idea accattivante per un blog, aggiungetela. Anche Evernote è un’ottimo strumento per questo tipo di attività.

 

13) Definite un orario fisso, se avete poco tempo

Usate un contatore digitale sul computer. Prima di iniziare a scrivere, puntate il contatore sui 15-20 minuti. Se suona prima che abbiate finito, salvate l’articolo mettetelo nel ‘contenitore delle idee’ come Work in Progress e andate a fare quello che dovete fare. Lo riprenderete in un secondo tempo. Finire un articolo già  scritto a metà è più facile  che dover pensarne uno  nuovo all’ultimo momento.  E utilizzare il contatore dicono che sia estremamente utile per far pratica in autodisciplina e aumentare la velocità di scrittura. Anche qui… provare per credere!

14) Usare un tono ‘discorsivo’ può aiutare

 

Il tono con cui si approccia l’articolo può aiutare a evitare un blocco o un freno nella scrittura.  Parlare direttamente al lettore è anche un modo per stimolare una risposta.

 15) Scrivere quotidianamente?

Se il tempo lo consente, è certamente il modo migliore per velocizzare il tempo di scrittura. Imporsi il limite di 250-500 parole aiuta anche a rispettare la struttura dell’articolo (introduzione, corpo, conclusione) facendo acquisire maggiore sicurezza di esposizione. Poi non è necessario pubblicarlo subito, lo si può fare anche 1-2 giorni dopo, ma intanto è un articolo scritto.

16) Sapete che esistono dei template?

I template sono utili specialmente se si scrivono delle recensioni perché queste presentano una struttura piuttosto ripetitiva. Per chi non è molto pratico, non è subito facile scrivere una recensione: deve essere sintetica ma articolata e con una buona dose di testo descrittivo. Un template può aiutare a non dimentare nulla di importante.

17) Rimanere aderenti a una struttura di base

Per questo argomento, rimando ad un articolo che ho scritto tempo fa: Come scrivere un articolo per un Blog: 10 semplici ‘dritte’

18) Pensate a diversi format per post diversi

Per non rischiare di essere monotoni, adottate format diversi per i post.

  • Domande e risposte: pensate a una domanda e poi date la relativa risposta
  • Suggerimenti: prendete un problema come base e individuate varie soluzioni
  • Storia: raccontate una vostra esperienza, o qualcosa che avete imparato da qualcuno
  • Elenco: potrebbe essere un elenco di siti interessanti o di software utili per un determinato scopo.

Ovviamente ci possono essere tanti altri format, ma l’importante è conoscerne bene alcuni e cercare di perfezionarli

19) Ortografia, sintassi, e punteggiatura… ovvero correttezza grammaticale

 A volte è una nota dolente, ma il correttore automatico è un grande aiuto. Comunque, potete preoccuparvene solo alla fine dell’articolo:

  • per non perdere il filo del discorso
  • per non perdere il tono conversazionale e l’immediatezza del post
  • per evitare che il COME dire le cose prevalga sul COSA dire
  • per concentrare il tempo sul processo di scrittura

Avrete tempo anche dopo per una o più revisione.  Però attenzione, un articolo sgrammaticato, con errori di ortografia e di punteggiatura, non fa subito una bella impressione!

20) Creare un programma e usare il Calendario Editoriale

Pensare in anticipo ad alcuni argomenti di cui volete scrivere e pianificarli con una,due settimane di anticipo (anche un mese se proprio va bene)  è un modo fantastico per non trovarsi a corto di idee e a dover guardare il post bianco chiedendosi “E adesso che scrivo?”. Informazioni su come funziona il  Calendario Editoriale le trovate nell’articolo: Perché utilizzare il Calendario Editoriale per il proprio Blog. Dalla barra laterale, potete anche scaricare un prospetto di Calendario che potrebbe esservi utile.

Quali sono i vantaggi? Conoscendo in anticipo gli argomenti, si può:

  • archiviare in anticipo delle immagini che incontri e che potrebbero esserti utili
  • annotarti dei link per la ricerca o gli approfondimenti
  • leggere materiale correlato.

Ecco che al momento di scrivere l’articolo, tutto si trova a portata di mano. Non ci si  deve impiegare altro tempo per la ricerca di contenuti e immagini, basta attingere all’ archivio, scrivere, inserire le foto, correggere, formattare e pubblicare.

E con questo ho finito. Ovviamente non è necessario usare tutte e 20 le idee per scrivere un articolo. Magari provatene alcuni e vedete come funzionano per voi. Il bello è che veramente tutti possono farlo e, con un po’ di pratica, si possono anche ridurre considerevolmente i tempi di scrittura.

Buon posting a tutti!

 

 

Spero che l’articolo vi torni utile. Se avete qualcos’altro da suggerire, fatelo nei commenti. E se pensate che possa essere di interesse per qualcuno che conoscete, condividetelo!

 

 

 

 

  • Monica MC2

    ciao Claudia. Ottime tutte le tue idee. Io anche cerco di fare in questo modo per il mio blog. Le difficoltà che incontro più spesso sono queste: per scrivere un articolo bisogna sempre documentarsi tanto ed a volte il web, non per tutti gli argomenti, ovviamente, ma per alcuni tipo le news di qualunque materia siano, non permette di aspettare troppo per scrivere/pubblicare xchè poi si è già in ritardo. E’ un mondo in continua evoluzione ed è veramente impegnativo stare al passo. MC2

    • Ciao Monica, sono perfettamente d’accordo con te. A volte poi il rischio è anche quello di non stare neppure tanto attenti ad attingere dalle ultime notizie! Se non lo hai letto, vai su questo mio articolo:http://claudiabaruzzi.net/archivio-per-categoria-blog/articoli-e-video-aggiornati/ che è stato proprio il primo che ho scritto per questo blog perché anch’io ci sono ‘cascata’.. Spero che ritornerai a trovarmi e, se non lo hai fatto, iscriviti alla newsletter :-))

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE